parallax background

I nostri progetti

Aquis ha realizzato oltre 200 progetti dedicati alla formazione, operando prevalentemente in 3 ambiti di intervento - qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti, digitalizzazione dei processi aziendali, internazionalizzazione – a livello territoriale e intersettoriale (Lombardia), nazionale e settoriale (metalmeccanico e affine), aziendale per singole realtà produttive.

Aquis, ha inoltre realizzato oltre 50 progetti per lo sviluppo d’impresa, collegati a diversi ambiti e contesti produttivi per sostenere innovazione, investimenti e interventi speciali.

Ha, infine, realizzato diverse iniziative per favorire e sostenere il collegamento tra il mercato del lavoro e mondo della formazione professionale, coinvolgendo stakeholder, università e istituti superiori, enti di ricerca, imprese.

Ecco alcuni dei nostri progetti di successo!


PIANO FORMATIVO FONDIMPRESA "Dynamic"
Avviso 3/2018 – Ambito II - Settoriale - ID AVS/004A/18II
Il piano formativo prevede la partecipazione di:
  • 38 imprese del settore metalmeccanico e affine site in Lombardia, Piemonte e Campania
  • 197 lavoratori (teste) e 281 partecipazioni
  • 63 percorsi formativi
  • 1.676 ore di formazione (di cui erogate con metodologie innovative 488)
PIANO FORMATIVO FONDIMPRESA "Argon"
Avviso 3/2018 – Ambito II - Settoriale - ID AVS/009/18I
Il piano formativo prevede la partecipazione di:
  • 43 imprese del settore metalmeccanico e affine site in Lombardia, Piemonte, Campania e Toscana
  • 243 lavoratori (teste) e 310 partecipazioni
  • 71 percorsi formativi
  • 1.980 ore di formazione (di cui erogate con metodologie innovative 668)
PIANO FORMATIVO FONDIMPRESA "Vinci"
Valorizzazione dell'innovazione e della Competitività Industriale Avviso 1/2016 – Ambito II - Settoriale - ID AVS/065/16II
Il piano formativo prevede la partecipazione di:
  • 36 imprese del settore metalmeccanico e affine site in Lombardia, Piemonte, Campania, Lazio e Toscana
  • 213 lavoratori (teste) e 345 partecipazioni
  • 67 percorsi formativi
  • 1.394 ore di formazione (di cui erogate con metodologie innovative 586)
PIANO FORMATIVO FONDIMPRESA "Factory"
Formazione Avanzata per la Competitività Tecnico Organizzativa Industriale - Avviso 4/2017 – Ambito II - Settoriale - ID AVS/108/17I
Il piano formativo prevede la partecipazione di:
  • 45 imprese del settore metalmeccanico e affine site in Lombardia, Piemonte, Campania e Toscana
  • 316 lavoratori (teste) e 474 partecipazioni
  • 65 percorsi formativi
  • 1.496 ore di formazione (di cui erogate con metodologie innovative 536)
PIANO FORMATIVO FONDIMPRESA "Asset"
Apprendimenti Strategico Specialistici per lo sviluppo delle Expertises Territoriali - Avviso 4/2017 – Ambito I – Territoriale - ID AVT/192/17I
Il piano formativo prevede la partecipazione di:
  • 51 imprese della Lombardia
  • 340 lavoratori (teste) e 357 partecipazioni
  • 77 percorsi formativi
  • 1.830 ore di formazione (di cui erogate con metodologie innovative 320)
PIANO FORMATIVO FONDIMPRESA "Trevor"
Training Evolution Organisation - Avviso 1/2016 – Ambito I - Territoriale - ID AVT/156/16II
Il piano formativo prevede la partecipazione di:
  • 44 imprese della Lombardia
  • 239 lavoratori (teste) e 283 partecipazioni
  • 55 percorsi formativi
  • 1.288 ore di formazione (di cui erogate con metodologie innovative 516)
PIANO FORMATIVO FONDIMPRESA "Sprint"
Sviluppo della Produttività dell’Innovazione Territoriale - Avviso 1/2016 – Ambito I - Territoriale - ID AVT/164/16
Il piano formativo prevede la partecipazione di:
  • 41 imprese della Lombardia
  • 192 lavoratori (teste) e 251 partecipazioni
  • 46 percorsi formativi
  • 1.459 ore di formazione (di cui erogate con metodologie innovative 265)
PIANO FORMATIVO FONDIMPRESA "Giano"
Avviso 3/2018 – Ambito I - Territoriale - ID AVT/030B/18I
Il piano formativo prevede la partecipazione di:
  • 39 imprese della Lombardia
  • 239 lavoratori (teste) e 317 partecipazioni
  • 59 percorsi formativi
  • 1.800 ore di formazione (di cui erogate con metodologie innovative 528)

PIANO FORMATIVO FONDIMPRESA "Silvestro"
Specializzazione e Innovazione in Lombardia, Vera Energia per lo Sviluppo Territoriale e il Rilancio delle Organizzazioni - Avviso 5/2015 – Ambito I - Territoriale - ID AVT/157/15
Il piano formativo prevede la partecipazione di:
  • 45 imprese della Lombardia
  • 226 lavoratori (teste) e 297 partecipazioni
  • 48 percorsi formativi
  • 1.344 ore di formazione (di cui erogate con metodologie innovative 436)

PIANO FORMATIVO FONDIMPRESA "Mac Lean"
Testo: Competitività Dell'industria Meccanica - Avviso 5/2015 – Ambito II- Settoriale - ID AVS/094/15
Il piano formativo prevede la partecipazione di:
  • 40 imprese del settore metalmeccanico e affine site in Lombardia, Piemonte e Toscana
  • 191 lavoratori (teste) e 277 partecipanti
  • 49 percorsi formativi previsti
  • 1.408 ore di formazione, di cui 352 erogate con metodologie innovative

REGIONE LOMBARDIA - FORMAZIONE CONTINUA fase IV
Presentati 3 progetti aziendali:
  • Progetto multisettoriale per lo sviluppo commerciale, l’ottimizzazione della produzione e l’informatizzazione dei processi
  • Qualità dei processi e dei servizi nel commercio internazionale
  • Sistemi informativi per la gestione d'impresa
che hanno previsto la partecipazione di 172 lavoratori, 14 percorsi formativi e 748 ore di formazione

REGIONE LOMBARDIA - FORMAZIONE CONTINUA fase V
"A.L.D.O. Advanced Learning for the Development of the Organizations”"prevede la partecipazione di:
  • 7 imprese e 15 liberi professionisti della Lombardia
  • 65 lavoratori
  • 7 percorsi formativi
  • 318 ore di formazione

I nostri progetti di sviluppo


Bando Turismo e Attrattività Programma Operativo Regionale FESR 2014-2020

Sostegno alla competitività delle imprese nelle destinazioni turistiche, attraverso interventi di qualificazione dell’offerta e innovazione di prodotto/servizio rientrati nelle tematiche “Enogastronomia & food experience” e “Natura & green”.

  • BJORK A MILANO – UNA FUSIONE DI TRADIZIONI E DESIGN
  • BOLLANI “LIEVITA”
  • IL DESIGN DEL SAPORE ANNI ‘30
  • A NEW SYNAESTHETIC EXPERIENCE IN BRERA
  • TUTTO IL GUSTO DEL VAPORE
  • IL GUSTO DEL BENESSERE
  • DAL 1883 IL LUSSO DELLA TRADIZIONE
  • MILANESI PER “CASA”
630.000€ di investimenti complessivi da parte delle aziende coinvolte
260.000€ di finanziamenti ottenuti a copertura degli investimenti sostenuti

Bando #Conciliamo 2020

Misura del Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri volta a sostenere la realizzazione di progetti di welfare aziendale


  • AQUIS DIVENTA SMART
  • IL BENESSERE DEI NOSTRI COLLABORATORI È IL BENESSERE DI LABORATOIRES EXPANSCIENCE
  • S.MART & F.LEXIBLE
230.000 € di finanziamenti richiesti a copertura degli investimenti sostenuti

Bando Restart Digitale (aprile 2020)

CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO, MONZA BRIANZA, LODI

Misura straordinaria volta a sostenere - mediante contributi per l’adozione di tecnologie e strumenti informatici e digitali - la loro capacità di risposta all’emergenza (COVID-19) a garantire la continuità delle attività e a rafforzare le potenzialità di ripresa in tempi rapidi.

35.000,00 € di finanziamenti ottenuti per adeguare i propri modelli organizzativi ai nuovi sistemi di lavoro digitale

Le nostre azioni e pubblicazioni


DUAL MEC

DUAL MEC è un’iniziativa promossa da Aquis per favorire lo sviluppo e diffusione di una cultura del lavoro e della formazione basata sul modello innovativo di apprendimento duale all’interno del comparto manifatturiero, settore metalmeccanico e affine, ma anche artigianale e consulenziale e nei settori produttivi affini e complementari, coniugando sistemi e strumenti educativi-formativi con le esigenze professionali del sistema delle imprese e del mercato del lavoro. A tale scopo sono state attuare iniziative integrate volte ad attivare un rapporto cooperativo tra i vari destinatari target (istituti di istruzione superiore professionale e tecnica, centri di formazione professionale, centri per l’impiego, sportelli lavoro e sportelli apprendistato da un lato, imprese, associazioni di imprese, organizzazioni industriali di categoria, organizzazioni sindacali dall’altro) come la progettazione, la sperimentazione e la condivisione di modelli e buone prassi, sostenibili e trasferibili, capaci di valorizzare e potenziare il sistema duale in un’ottica di evoluzione delle professioni e integrazione curricolare dei giovani in uscita dal sistema di istruzione e formazione professionale, in relazione alle competenze innovative dettate da INDUSTRY 4.0, dai processi di industrializzazione avanzata e automazione dei processi produttivi e logistici.
Il progetto si è sviluppato su tre obiettivi principali:
  • FAVORIRE LO SVILUPPO DI UN’OFFERTA FORMATIVA correlata a sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio in relazione ad evoluzioni del comparto e a professioni innovative ed emergenti, sostenendo il trasferimento di contenuti e competenze evolute nei percorsi sperimentali di apprendistato di I° livello, frutto della concertazione tra imprese e scuola;
  • AGEVOLARE IL PROCESSO DI TRANSIZIONE SCUOLA-LAVORO in un’ottica condivisa e di reciproco vantaggio per studenti e aziende, implementando metodi e strumenti di orientamento e progettazione formativa appositamente flessibili e personalizzati per la gestione degli interventi in apprendistato di I° livello e di alternanza-stage nei percorsi regionali di IeFP;
  • SENSIBILIZZARE ATTORI E DESTINATARI COINVOLTI (scuola e impresa in primis) sulla valenza del sistema duale per favorire e migliorare un’occupabilità giovanile basata sulla "formazione partecipata" e sul "matching tra domanda e offerta di lavoro", diffondendo modelli e buone prassi affinché possano essere efficacemente trasferiti/integrati per potenziare la realizzazione dei percorsi di apprendistato e di esperienze di alternanza scuola-lavoro.
Nello specifico, e a livello operativo, il progetto DUAL MEC è stato realizzato attraverso:
  • elaborazione di modelli e strumenti utili a individuare e declinare competenze riconducibili ad ambiti professionali emergenti legati a INDUSTRY 4.0, che potesse sfociare in un’analisi congiunta dei fabbisogni tra "scuola e impresa";
  • sviluppo di modelli e strumenti di progettazione formativa, attivabili nella definizione congiunta tra tutor aziendale e tutor scolastico, del "Piano formativo individuale" dello studente in ingresso in azienda, focalizzato su caratteristiche e risultati formativi da traguardare durante i percorsi di alternanza scuola-lavoro e/o di apprendistato, declinato sulle esigenze delle imprese in relazione a processi produttivi, sequenze e attività lavorative specifiche, con orientamento alle competenze innovative;
  • realizzazione di interventi di natura formativa e informativa di docenti, tutor e altri soggetti coinvolti nella gestione di interventi in apprendistato e alternanza per offrire e costruire con loro modelli di progettazione formativa utili a sostenere la realizzazione di percorsi sperimentali di apprendistato focalizzati su processi e sequenze produttive coerenti con competenze innovative, da condividere con le imprese per una progettazione partecipata di piani personalizzati per la realizzazione di attività di alternanza-stage, da cui derivare anche un modello di valutazione degli apprendimenti.
Il fine ultimo è stato quello di avviare un processo di sperimentazione dei modelli e degli strumenti condivisi durante il progetto a supporto e accompagnamento dell’attivazione e gestione degli interventi di alternanza e apprendistato, coerenti e adeguati alle realtà produttive delle imprese, nell’ottica di identificare prassi, replicabili e trasferibili.
Le azioni di comunicazione, gli eventi e le informative multicanale trasversali hanno avuto il preciso scopo di coinvolgere, animare, diffondere e trasferire ai diversi target attività e risultati progettuali e si sono concretizzate in focus group, tavoli di lavoro misti, interviste e incontri con imprese e testimoni di rilievo, integrandosi efficacemente anche in altre iniziative promosse dal network di progetto.