FORMAZIONE SICUREZZA

Dalla collaborazione tra ANIMA CONFINDUSTRIA e AQUIS nasce una selezione di percorsi formativi in ambito sicurezza altamente specialistici dedicati alle aziende del comparto meccanico.

In linea con l'approccio INAIL, Anima Confindustria e Aquis contribuiscono a promuovere e divulgare una cultura della sicurezza con il presupposto che:

"Promuovere la salute e la sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro significa attivare misure adeguate e azioni positive che permettano al cittadino di acquisire comportamenti sani e sicuri in tutti gli ambienti di vita e di lavoro."

ANIMA CONFINDUSTRIA e AQUIS, dunque, presentano anche per il 2024 nuove proposte formative su diversi aspetti della salute e sicurezza sul lavoro, sempre utilizzando un approccio concreto, efficace e al passo con i cambiamenti.

I corsi si rivolgono a tutte le figure aziendali coinvolte nella prevenzione: datori di lavoro, RSPP e Addetti al Servizio di Prevenzione e protezione, lavoratori, preposti, dirigenti e RSL, figure tecniche, referenti del personale etc.

Obiettivo dell’offerta formativa è fornire alle varie figure professionali alcuni temi trasversali e specialistici per l’aggiornamento periodico richiesto dal D.Lgs. 81/08, un approfondimento sulle attuali conoscenze tecniche, nonché gli strumenti per un’adeguata prevenzione e gestione del rischio, realizzando le necessarie azioni correttive alla luce delle nuove disposizioni legislative.

I corsi sono tenuti in diretta web tramite piattaforma digitale, per la durata di 4 ore in orario dalle 9.00 alle 13.00, con un massimo di 20 partecipanti per garantire adeguata interazione.

Vengono forniti in modalità digitale i materiali del corso e l'attestato personale di partecipazione.

Sono previste tariffe agevolate per i Soci ANIMA e vantaggiosi pacchetti cumulativi.

 
 
lunedì 12 febbraio 2024
La figura del datore di lavoro nel D.Lgs. 81/08, obblighi, responsabilità, organizzazione e incarichi

La definizione di datore di lavoro data dal D.Lgs.81/08 mette chiaramente in evidenza la strategicità di un ruolo che coniuga i diversi livelli di azione: politiche e strategie aziendali, poteri esecutivi e organizzativi, autonomia decisionale e gestione ordinaria/straordinaria il tutto con l’obiettivo di assicurare lo sviluppo dell’attività nel rispetto di obblighi e adempimenti di tutela della salute del personale. Il datore di lavoro può contare sulla collaborazione di tutte le funzioni aziendali (dirigenti, preposti, lavoratori) che condividono, attraverso gli incarichi attribuiti e deleghe specifiche, compiti e responsabilità.
  • DURATA: 4 ore
  • ORE: 09.00 – 13.00
  • MODALITÀ DI EROGAZIONE: in FAD Formazione a distanza in modalità sincrona (diretta web tramite piattaforma digitale).
  • DESTINATARI: Responsabili e Addetti dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP), Manager HSE, Dirigenti, Preposti.
    Corso valido ai fini del rilascio CREDITI FORMATIVI di aggiornamento come da Accordi Stato-Regioni
  • OBIETTIVO: Riprendere gli aspetti rilevanti del ruolo del datore di lavoro, come si è meglio definito negli anni anche attraverso le pronunce giurisprudenziali, come un “idoneo” sistema di gestione della prevenzione può rappresentare uno straordinario strumento organizzativo e operativo.
  • Accedi ai dettagli per l'ISCRIZIONE
martedì 05 marzo 2024
Valutare e prevenire lo Stress lavoro correlato

I cambiamenti nelle modalità di lavoro, i nuovi scenari sociali e psicologici, seguiti alla pandemia e alle incertezze internazionali, hanno messo in evidenza situazioni di affaticamento, di disagio sulle quali ha richiamato l’attenzione anche la Commissione Europea. Lo stress lavoro-correlato (Slc) viene definito come "una condizione che può essere accompagnata da disturbi o disfunzioni di natura fisica, psicologica o sociale ed è conseguenza del fatto che taluni individui non si sentono in grado di corrispondere alle richieste o alle aspettative riposte in loro". Pertanto è una situazione che può interessare ogni luogo di lavoro e professionista, in funzione dell’organizzazione e dell’ambiente di lavoro. In Italia la legislazione vigente stabilisce l’obbligo per il datore di lavoro di valutare e gestire il rischio Slc al pari di tutti gli altri rischi per la salute e sicurezza, in recepimento dei contenuti dell’Accordo quadro europeo. Con questo corso si intendono chiarire e approfondire i concetti base e relativi adempimenti.
  • DURATA: 4 ore
  • ORE: 09.00 – 13.00
  • MODALITÀ DI EROGAZIONE: in FAD Formazione a distanza in modalità sincrona (diretta web tramite piattaforma digitale).
  • DESTINATARI: Responsabili e Addetti dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP), Manager HSE, Risorse Umane, Dirigenti e altre figure aziendali coinvolte e interessate
    Corso valido ai fini del rilascio CREDITI FORMATIVI di aggiornamento come da Accordi Stato-Regioni
  • OBIETTIVO: Riprendere la valutazione dello stress lavoro correlato e aggiornare il documento, partendo da alcuni punti chiave: che cosa si deve intendere per stress lavoro correlato, come procedere per la valutazione preliminare e eventuale fase approfondita, quali misure di miglioramento attuare.
  • Accedi ai dettagli per l'ISCRIZIONE
martedì 09 aprile 2024
Aggiornare il Documento di valutazione dei rischi anche in relazione a nuove modalità di lavoro (smart working) e tecnologie

La valutazione dei rischi è un processo di conoscenza: della realtà organizzativa aziendale, degli spazi, ambienti, macchine e impianti, finalizzata a individuare i possibili rischi sia per i lavoratori sia per i beni aziendali per poterli prevenire. Perché redigere un documento di valutazione dei rischi (DVR) e come utilizzarlo sono le domande guida nella trattazione degli aspetti che verranno sviluppati nel corso: dal vincolante obbligo di legge, al più sfidante obiettivo di coniugare vincoli e opportunità.
  • DURATA: 4 ore
  • ORE: 09.00 – 13.00
  • MODALITÀ DI EROGAZIONE: in FAD Formazione a distanza in modalità sincrona (diretta web tramite piattaforma digitale).
  • DESTINATARI: Responsabili e Addetti dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP), Manager HSE, Dirigenti, Operatori e Personale Tecnico, Preposti
    Corso valido ai fini del rilascio CREDITI FORMATIVI di aggiornamento come da Accordi Stato-Regioni
  • OBIETTIVO: Imparare a considerare e redigere il DVR quale documento di «gestione» che :
    - sintetizza il processo di conoscenza dei rischi e delle misure di prevenzione anche in relazione ai rapidi cambiamenti e alle modalità di lavoro
    - permette di controllare, attraverso le procedure e le figure aziendali, la costante efficienza delle misure tecniche e organizzative adottate
    - consente di tenere sotto controllo i costi di gestione e gli investimenti per mantenere e migliorare i livelli di sicurezza e di tutela raggiunti.

  • Accedi ai dettagli per l'ISCRIZIONE
martedì 07 maggio 2024
Intelligenza Artificiale e sicurezza sul lavoro: cambiamenti tecnologici e gestione della prevenzione

Sono evidenti gli sviluppi dell’intelligenza artificiale, che attualmente si afferma con forza e cambia il volto della società sotto il profilo politico, etico, sociologico, economico e giuridico. Accanto alle notevoli opportunità e ai benefici socio-economici offerti dall’AI, vengono posti in evidenza anche i rischi e i danni che possono derivare alla persona dall’impiego dei sistemi di intelligenza artificiale. Il tema è già oggetto di analisi da parte dei legislatori sia europei sia internazionali (AI World Congress 2023 di Londra) con l’obiettivo di ricercare modelli giuridici-tecnologici-sociali adeguati, norme e principi orientati a scelte etiche e valori condivisi.
  • DURATA: 4 ore
  • ORE: 09.00 – 13.00
  • MODALITÀ DI EROGAZIONE: in FAD Formazione a distanza in modalità sincrona (diretta web tramite piattaforma digitale).
  • DESTINATARI: Responsabili e Addetti dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP), Manager HSE, Dirigenti, Operatori e Personale Tecnico, Preposti
    Corso valido ai fini del rilascio CREDITI FORMATIVI di aggiornamento come da Accordi Stato-Regioni
  • OBIETTIVO: Analizzare la normativa italiana di riferimento (D.Lgs. 81/08, Costituzione e Codice Civile, Regolamento macchine ecc.) evidenziando gli strumenti utili alle imprese per innovare mantenendo tutela e attenzione verso la salute del personale.
  • Accedi ai dettagli per l'ISCRIZIONE
martedì 05 giugno 2024
Travel Safety e Security: adempimenti e misure di prevenzione per la tutela della salute nelle trasferte all’estero

Nel contesto del lavoro che cambia e che porta sempre di più lavoratori a spostarsi al di fuori dei confini dell’impresa, appare necessario un focus sulle modalità di gestione della salute e sicurezza del lavoratore che si reca all’estero, nelle due declinazioni della safety (prevenzione rischi in ragione della mansione, infortuni, condizioni di igiene ecc.) e security (protezione da aggressioni, atti terroristici, eventi legati a cambiamenti climatici, esigenze di rimpatri ecc.).
  • DURATA: 4 ore
  • ORE: 09.00 – 13.00
  • MODALITÀ DI EROGAZIONE: in FAD Formazione a distanza in modalità sincrona (diretta web tramite piattaforma digitale).
  • DESTINATARI: Responsabili e Addetti dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP), Manager HSE, Dirigenti, Operatori e Personale Tecnico, Preposti
    Corso valido ai fini del rilascio CREDITI FORMATIVI di aggiornamento come da Accordi Stato-Regioni
  • OBIETTIVO: Approfondire le formule contrattuali con le quali i lavoratori viaggiano, la conoscenza delle realtà del Paese in cui si recano e più ancora del contesto internazionale, l’obbligo o meno di vaccinazioni o l’esigenza di tutele specifiche per l’incolumità, quali aspetti determinanti per una efficace valutazione dei rischi, adozione di misure di prevenzione, formazione dei lavoratori per comportamenti corretti.
  • Accedi ai dettagli per l'ISCRIZIONE
martedì 25 giugno 2024
Contratti di appalto e contratti d'opera

La sicurezza negli appalti di installazione e gestione di impianti presso committenti o terzi. Secondo l’art. 26 del D.Lgs. 81/08 informazione reciproca, coordinamento e cooperazione sono alla base della prevenzione dei rischi nelle attività che coinvolgono più imprese. L’installazione di impianti richiede particolare attenzione e cura anche della documentazione contrattuale e operativa da predisporre e utilizzare. Il corso è strutturato con il seguente programma:

- Art. 26 e del Titolo IV del D.Lgs. 81/08: campo di applicazione’
- I Rischi da interferenze nella gestione dei lavoratori in appalto
- Ruoli e Responsabilità del committente e dell’impresa esecutrice
- Procedure gestionali degli appalti
- Il DUVRI
  • DURATA: 4 ore
  • ORE: 09.00 – 13.00
  • MODALITÀ DI EROGAZIONE: in FAD Formazione a distanza in modalità sincrona (diretta web tramite piattaforma digitale).
  • DESTINATARI: Responsabili e Addetti dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP), Manager HSE, Dirigenti, Preposti e Lavoratori. Funzioni aziendali coinvolte negli appalti.
    Corso valido ai fini del rilascio CREDITI FORMATIVI di aggiornamento come da Accordi Stato-Regioni
  • OBIETTIVO: Fornire conoscenze e strumenti utili e necessari per operare correttamente nei diversi ambiti lavorativi, attraverso l’analisi di casi pratici.
  • Accedi ai dettagli per l'ISCRIZIONE
martedì 24 settembre 2024
Rischio chimico, biologico, cancerogeno e agenti chimici in generale

Contrariamente a quanto si tenda a credere, il rischio chimico non riguarda soltanto l'ambito limitato delle industrie chimiche e dei laboratori, ma è presente in tutte le aziende che utilizzano determinati tipi di sostanze che possano essere dannose per la salute umana Come riportato da INAIL "Il Titolo IX, capo I, del d.lgs. 81/2008 tratta la valutazione del rischio da esposizione ad agenti chimici pericolosi negli ambienti di lavoro. La valutazione deve considerare le principali vie di introduzione degli agenti chimici nel corpo umano, in particolare quella respiratoria per inalazione, e quella per assorbimento cutaneo. In caso di attività lavorative che comportano l’esposizione a più agenti chimici pericolosi, è necessario valutare il rischio risultante dalla combinazione di tutti gli agenti chimici. Se si avvia una nuova attività con presenza di agenti chimici pericolosi, è necessario svolgere preventivamente la valutazione del rischio, e attuare le relative misure di prevenzione." E' inoltre richiesto che la valutazione del rischio venga in ogni caso aggiornata periodicamente e ogni volta che intervengano mutamenti notevoli.
  • DURATA: 4 ore
  • ORE: 09.00 – 13.00
  • MODALITÀ DI EROGAZIONE: in FAD Formazione a distanza in modalità sincrona (diretta web tramite piattaforma digitale).
  • DESTINATARI: Responsabili e Addetti dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP), Manager HSE, Dirigenti, Preposti, Referenti tecnici e di produzione, altre figure interessate e coinvolte.
    Corso valido ai fini del rilascio CREDITI FORMATIVI di aggiornamento come da Accordi Stato-Regioni
  • OBIETTIVO: In questo nuovo corso si andranno ad approfondire la normativa vigente e procedure metodologiche per una adeguata valutazione del rischio da esposizione ad agenti chimici, biologici e cancerogeni. Verranno presentati casi studio.
  • Accedi ai dettagli per l'ISCRIZIONE
15 e 22 ottobre 2024 (2 mattine)
La movimentazione dei materiali e il loro stoccaggio

Scelta, gestione e controllo di Carriponte, Carrelli Elevatori , Scaffalature industriali, Magazzini automatici e misure di prevenzione (D.Lgs. 81 titolo 3°) Uno degli aspetti di particolare rilevanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro è ricoperto dalla movimentazione di materiali e dal loro stoccaggio. Per eliminare i rischi presenti in questo ambito il legislatore attraverso il D. Lgs 81/2008 ha introdotto specifici obblighi in capo al Datore di lavoro.
  • DURATA: 8 ore
  • ORE: il 15 e il 22 ottobre 2024 dalle ore 9.00 alle 13.00
  • MODALITÀ DI EROGAZIONE: Il corso si sviluppa in 8 ore suddivise in due giornate, il 15 e il 22 ottobre 2024 dalle ore 9.00 alle 13.00 in FAD Formazione a distanza in modalità sincrona (diretta web tramite piattaforma digitale). Saranno forniti in modalità digitale i materiali del corso e attestato di partecipazione.
  • DESTINATARI: Responsabili dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP), Addetti ai Servizi di Prevenzione e Protezione (ASPP), Manager HSE, Datori di Lavoro e Dirigenti.
    Corso valido ai fini del rilascio CREDITI FORMATIVI di aggiornamento come da Accordi Stato-Regioni
  • OBIETTIVO: Obiettivo del corso è quello di fornire ai datori di lavoro, ai responsabili dei servizi di prevenzione e protezione e a tutti coloro che si occupano di prevenzione nei luoghi di lavoro, un approfondimento sugli adempimenti richiesti e sulla gestione, in sicurezza, delle attrezzature di lavoro per la movimentazione di materiali (Carriponte e Carrelli Elevatori), delle Scaffalature industriali e dei Magazzini automatici.
  • Accedi ai dettagli per l'ISCRIZIONE
martedì 12 novembre 2024
D.Lgs.81/08, Formazione e comunicazione: due strumenti di prevenzione degli infortuni e malattie professionali

Formazione, comunicazione e addestramento come strumenti di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali Creare consapevolezza nei lavoratori circa i rischi a cui sono esposti, le misure messe in atto dall’azienda e quali comportamenti corretti tenere, è l’obiettivo della formazione che diventa strumento indispensabile di prevenzione. Alla formazione si aggiunge anche una efficace comunicazione interna all’azienda, sia scritta (con gli strumenti innovativi presenti) sia verbale. Il corso è strutturato con il seguente programma:

- Formazione sulla salute e sicurezza sul lavoro: conoscenze, competenze, comportamenti
- Partecipazione consapevole alla valutazione dei rischi
- I fabbisogni formativi in relazione ai cambiamenti del contesto lavorativo: organizzativi tecnologici, economici
- Strumenti e modelli della comunicazione per la prevenzione
- La comunicazione come strategia della prevenzione
  • DURATA: 4 ore
  • ORE: 9.00 alle 13.00
  • MODALITÀ DI EROGAZIONE: in FAD Formazione a distanza in modalità sincrona (diretta web tramite piattaforma digitale).
  • DESTINATARI: Responsabili e Addetti dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP), Manager HSE, Dirigenti, Preposti e Lavoratori
    Corso valido ai fini del rilascio CREDITI FORMATIVI di aggiornamento come da Accordi Stato-Regioni
  • OBIETTIVO: Fornire spunti metodologici per individuare e attuare i programmi di formazione e aggiornamento “pratici” finalizzati alla prevenzione dei rischi.
  • Accedi ai dettagli per l'ISCRIZIONE
martedì 03 dicembre 2024
La Valutazione dei rischi e aggiornamento del DVR: il processo di risk management, soggetti e responsabilità

Le imprese si trovano ad operare in contesti sempre più complessi e interessati da cambiamenti tecnologici, climatici, organizzativi. Il corso si sviluppa con il seguente programma:

- Il processo di valutazione dei rischi e la tutela della salute come bene costituzionalmente “garantito”. - Scelte strategiche, policy e adempimenti del datore di lavoro e della struttura organizzativa (risk management) - La sicurezza dinamica e il principio di “prevenzione”: dall’art. 2087 CC al D.Lgs 231/01 - Il DVR come strumento di gestione, attuazione monitoraggio
  • DURATA: 4 ore
  • ORE: 9.00 alle 13.00
  • MODALITÀ DI EROGAZIONE: in FAD Formazione a distanza in modalità sincrona (diretta web tramite piattaforma digitale).
  • DESTINATARI: Responsabili e Addetti dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP), Manager HSE, Dirigenti, Operatori e Personale Tecnico, Preposti
    Corso valido ai fini del rilascio CREDITI FORMATIVI di aggiornamento come da Accordi Stato-Regioni
  • OBIETTIVO: Obiettivo del corso è quello di offrire spunti pratici alle imprese per eseguire una adeguata valutazione dei rischi tenendo conto anche di nuove o diverse modalità di lavoro (es. smart working, trasferte all’estero, uso di cobot, ecc.) e di individuare le adeguate misure di prevenzione e i ruoli e funzioni aziendali coinvolti nella attuazione delle stesse.
  • Accedi ai dettagli per l'ISCRIZIONE
LA NOSTRA OFFERTAFORMAZIONEASSOCIATINON ASSOCIATI
A. ISCRIZIONE PER SINGOLO CORSOcorso da 4 ore
corso da 8 ore
280,00 €
400,00 €
380,00 €
500,00 €
B. ISCRIZIONE PER PERCORSO FORMATIVO DI 3 CORSI DA 4 ORE (1 O DUE PARTECIPANTI STESSA AZIENDA)corsi da 4 ore750,00 €1050,00 €
C. OFFERTA PER PERCORSO FORMATIVO COMPLETOnr. 10 corsi di formazione2.500,00 €3.400,00 €
Partecipazione di 1 o più persone (massimo 3 partecipanti per azienda)Accesso Helpdesk normativo SSL di ANIMA anno 2024 - per quesiti D.lgs. 81/2008